CreaNails di CreaProducts – UNGHIE PERFETTE COME DALL’ESTETISTA!

Buongiorno!

Oggi vi vorrei parlare di un prodotto super-innovativo di CreaProducts, un’azienda che opera soprattutto online ma che, recentemente, ha anche aperto uno store nel Regno Unito.

Il prodotto di cui vorrei parlarvi è CreaNails. Si tratta di un kit di 26 clip di 10 diverse misure, che si applicano sulle dita per facilitare la stesura dello smalto. All’interno della confezione ci sono anche 32 linguette per la french manicure.

Ecco come si presenta la confezione al suo interno:

Immagine

Ma quali sono i vantaggi di CreaNails? Innanzitutto l’estrema facilità nell’applicazione dello smalto. Non so voi, ma io sono completamente negata… Con CreaNails l’applicazione risulta più facile, non devo stare attenta ad applicare lo smalto con troppa precisione, di solito devo fare tutto con estrema calma, le mani mi tremano e alla fine il risultato è pessimo!

Con CreaNails tutto risulta molto “easy”, ho una pennellata più rilassata perché la clip mi permette di evitare le sbavature, basta applicare uno strato leggero di smalto e, una volta asciutto, se il tipo di smalto lo richiede, applicare una seconda mano. La clip va tolta dopo l’asciugatura definitiva dello smalto et voilà, UNGHIE PERFETTE, come dall’estetista!

Trovo che questo prodotto sia rivoluzionario per chi, come me, non è pratica con la stesura dello smalto… Ho sempre poca voglia di metterlo, perché so che il risultato non è dei migliori… Ma ora è tutto più facile e più bello. D’ora in poi avrò sicuramente delle mani più curate, finalmente! E per chi ha le unghie lunghe è ancora più facile ed il risultato è addirittura migliore! Le ho fatte provare a mia madre ed è rimasta piacevolmente colpita da CreaNails, pur diffidando sempre delle innovazioni 😀

Immagine

Ecco le Clip applicate sulle dita

Poi le clip sono riutilizzabili. Si possono lavare per eliminare le tracce di smalto. Sono fatte di polipropilene e molto morbide e maneggevoli e durano anni.

All’interno della confezione trovate le istruzioni ma ecco un video dove viene spiegato tutto in dettaglio:

http://www.youtube.com/watch?v=IILrbzqzh4E

Vi consiglio di visitare il sito di CreaProducts (http://creaproducts.com/ oppure il sito inglese http://www.creaclip.co.uk/ che permette una consegna più rapida senza tasse doganali) perché troverete altri prodotti molto interessanti.

Questa, invece, è la pagina facebook.

Spero che queste informazioni vi possano tornare utili!

A presto

Michela

Annunci

LIEBSTER BLOG AWARD!

Buongiorno a tutte!

Oggi ho avuto una piacevole sorpresa! Una blogger mi ha scelta tra i suoi 11 bloggers preferiti (blog con meno di 200 followers)!

La blogger che devo ringraziare è Alessandra. Ne sono davvero molto felice ed onorata!

Immagine

La parola “liebster” deriva dal tedesco e significa “amabile”. Chi lo riceve deve, a sua volta, donarlo ad altri 11 blog che hanno meno di 200 followers.

Ecco le 5 semplici regole da seguire:

1. Prima di tutto ringraziare chi ti ha assegnato il premio, rispondendo al commento che ti ha lasciato nel post in cui sei stato premiato e citandolo nel tuo post.

2. copiare ed incollare il logo Liebster Blog Award e inserirlo nel tuo post.

3. Risondere alle 11 domande che ti ha posto chi ti ha premiato

4. Premiare altri 11 blog a tua scelta tra quelli che hanno meno di 200 followers

5. Formulare altre 11 domande alle quali i blogger da te premiati e taggati dovranno rispondere.

Ecco le domande che mi sono state poste e alle quali rispondo molto volentieri:

1. Hai un animale? Purtroppo no 😦
2. Che sport ti piacciono? Cosa significa “sport”? 😀
3. Preferisci il mare o la montagna? Mare d’inverno e montagna d’estate!
4. Se fossi un piatto saresti… Pizza, con un po’ di tutto
5. Se fossi un animale saresti… Cane, uno di quelli buoni e tontoloni 😀
6. Se fossi un colore saresti… Verde
7. Quanti anni hai? 32
8. Ti piace il tuo lavoro? Sì
9. nome preferito da donna? Virginia
10. Nome preferito da uomo? Lorenzo
11. Qual è il tuo cantante preferito? The beatles ❤

Le mie domande, invece, sono:

1. Caffè o tè?
2. Dolce o Salato?
3. Libro Preferito?
4. Film preferito?
5. La canzone a cui sei più legata?
6. Il primo bacio a che età?
7. Nome del primo amore?
8. Chi dorme non piglia pesci. Vero o falso?
9. Città o Paese preferito?
10. La tua più grande paura?
11. Amici: tanti o pochi ma buoni?

Ed ecco, finalmente, gli 11 Blog che premio:

1. Un’altra fetta di torta

2. Sale, Zucchero e Cannella

3. Le delizie di Patrizia

4. Le mille e una torta

5. Semplici Delizie

6. Con un poco di zucchero.it

7. Le ricette di Laura

8.  laGreg

9. Eco Vegan Beauty

10. The Master of Cook

11. Pane e Pomodoro

Grazie ancora ad Alessandra per il premio! Inaspettato e molto gradito!

A presto

Michela

A-DERMA – Les Originels Balsamo Labbra

Ciao a tutti!

Eccomi qui, alle prese con la mia seconda recensione di un cosiddetto “prodotto di bellezza”.

Perdonatemi se a volte non sono chiara, ma era da tanto che non mi dedicavo alla scrittura e quindi sono un po’ arrugginita 😀

Il prodotto di cui vorrei parlarvi oggi è LES ORIGINELS BALSAMO LABBRA di A-DERMA.

Nel mio post precedente vi ho parlato della GLOSSY BOX, ricordate? Beh, questo prodotto è una delle piacevoli scoperte fatte grazie a questo abbonamento mensile.

Si tratta di un Balsamo Labbra al Latte d’Avena Rhealba® che, grazie alla sua formula altamente idratante e nutritiva, è un ottimo rimedio per le labbra secche e screpolate.

La particolarità di questo balsamo è che, pur contenendo solo 8 ingredienti, crea un film protettivo che preserva la barriera cutanea dalle aggressioni esterne. E’ molto efficace, inodore e insapore. E soprattutto è SENZA CONSERVANTI!

La formulazione è piuttosto densa e corposa e il packaging permette una stesura piuttosto facile. Lucida leggermente le labbra. Va bene anche come base per il rossetto, se applicata qualche minuto prima (le labbra devono avere il tempo di assorbire un po’ il balsamo).

Ecco la composizione (Inci):

Latte d’Avena Rhealba® , Olio Vegetale, Cere minerali.

Il latte d’Avena Rhealba® lenisce e rende morbida la pelle.

L’olio vegetale nutre in profondità

Le cere minerali creano un film protettivo di lunga durata.

Il “tubetto” è da 15 ml e costa 9,00€. Vi assicuro che sono soldi ben spesi: lo scorso inverno l’ho portato in viaggio a Berlino con me e mi ha protetta dalle rigide temperature berlinesi!

Adesso ce l’ho sul comodino e lo applico ogni sera prima di dormire così al mattino, al risveglio, le mie labbra sono morbidissime e super idratate!

Ecco come si presenta:

Immagine

Navigando nel sito di A-Derma ho scoperto che esiste tutta una linea a base di latte d’Avena Rhealba®. Credo proprio che proverò qualche altro prodotto, dato che il balsamo labbra mi ha davvero soddisfatto.

Spero che questo mio consiglio vi possa tornare utile e vi saluto augurandovi una buona domenica!

VITAL OIL di BROAER

Ciao a tutti!

Oggi farò la mia prima recensione di un prodotto “di bellezza”.

Il prodotto in questione è VITAL OIL di Broaer che ho avuto il piacere di provare grazie alla Glossy Box (un esclusivo cofanetto composto di 5 prodotti cosmetici selezionati da esperti di bellezza e spediti direttamente a casa – si riceve in abbonamento a 14€ al mese!).

Premetto che io uso spesso gli oli, soprattutto per i capelli che, purtroppo, sono molto secchi e hanno bisogno di essere nutriti in profondità. Provo nuovi oli in continuazione e devo dire che non ho mai trovato quello che mi soddisfacesse fino in fondo. Poi la Glossy mi ha inviato VITAL OIL e, dopo averlo provato, ho capito che finalmente ho trovato il prodotto PERFETTO per i miei capelli!

Vital Oil di Broaer ha una formulazione a base di 5 oli naturali: argan, jojoba, oliva, macadamia e  soia. La consistenza è più densa di quella dei normali oli e per questo molto più facile da applicare. E’ un prodotto perfetto per la cura e la bellezza di mani, corpo e capelli.

Se usato su mani e corpo: idrata in profondità senza ungere. Illumina la pelle e la nutre, sia d’inverno (quando freddo e vento la rendono debole e spenta) sia d’estate dopo l’esposizione al sole.

Se usato sui capelli: dona luce e brillantezza a capelli spenti e sciupati, oltre ad avere un effetto sul volume del capello. Il capello risulta setoso e, non meno importante, delicatamente profumato. La profumazione, infatti, è davvero particolare e delicata al tempo spesso, grazie alla combinazione dei 5 oli che la rendono davvero piacevole.

Navigando nel web ho scoperto che la confezione full size è di 100 ml e il prezzo dovrebbe aggirarsi attorno i 19,00€, prezzo che considero davvero onesto dato che il campioncino da 10 ml che ho trovato nella GlossyBox mi è durato almeno un paio di mesi. L’unico problema è che è difficile da reperire qui in italia… Spero che presto qualche azienda decida di importarlo o che sia presto possibile acquistarlo online.

Questo l’Inci che ho trovato nel sito della GlossyBox:

Cyclopentasiloxane, Cyclohexasiloxane, Dimethiconol, Argania Spinosa (Kernel) Oil, Olea Europaea (Fruit) Oil, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Macadamia Ternifolia (Seed) Oil, Glycine Soja Oil, Caprylic/Capric Triglyceride, Parfum (Fragance), BHT, CI: 47000 , CI:26100, Eugenol, Hexyl Cinnamal, d- Limonene, Citronellol, Geraniol, Hydroxycitronellal, alpha- Isomethylionone, Benzyl Salicylate

Come potete vedere, non si tratta di ingredienti completamente naturali però, nonostante ciò, non l’ho trovato per nulla aggressivo. Eventualmente, se avete delle allergie, potete provare ad usarlo solo sui capelli evitando di usarlo su mani e corpo.

Ecco l’olio nel suo formato 10 ml (omaggio) e in quello 100 ml (vendita).

Immagine

Immagine

Spero i miei consigli vi possano tornare utili!

A presto!

CUPCAKES CON FROSTING AL FORMAGGIO

Buongiorno e buon sabato a tutti!

Questa mattina mi sono svegliata con la voglia di preparare qualcosa di buono. E cosa c’è di più buono e sfizioso delle cupcakes? Utilizzando la ricetta base poi ci si può sbizzarrire in mille modi, sia aggiungendo ingredienti all’impasto base, sia variando le decorazioni. Spesso faccio quelle semplici con la glassa, oppure con la pasta di zucchero, oppure (la variante che preferisco perché è la più sfiziosa) con un topping fatto con il formaggio philadephia e i coloranti alimentari. Ma bando alle ciance, ecco la ricetta:

INGREDIENTI (per 12 cupcakes):

  • farina: 120 gr
  • zucchero: 120 gr
  • burro a temperatura ambiente: 125 gr
  • uova: 2 (grandi)
  • lievito chimico in polvere (circa 8 grammi – un cucchiaio raso)
  • buccia di 1 limone grattugiata (o aroma di limone)
  • vanillina: 1 bustina (o aroma di vaniglia)
  • sale: 1 pizzico

COTTURA:  circa 15/20 minuti a 170° (dipende dal forno)

INGREDIENTI PER IL FROSTING:

  • philadelphia: 200 gr
  • zucchelo: 70 gr
  • panna: 100 ml
  • coloranti alimentari (meglio se in polvere)

PROCEDIMENTO:

  • Preriscaldate il forno a 170°
  • In una ciotola spezzettate il burro e mischiatelo allo zucchero fintanto che risulterà un impasto quasi schiumoso (usate lo sbattitore)
  • aggiungete le due uova e continuate a lavorare con lo sbattitore

Immagine

  • aggiungere al composto la farina, il lievito, la vanillina e il sale precedentemente mescolati

Immagine

  • aggiungete la buccia del limone grattugiata
  • mescolate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e piuttosto denso
  • inserite i pirottini all’interno dello stampo per cupcakes/muffins
  • versate l’impasto all’interno dei pirottini. Non deve superare la metà del pirottino perché durante la cottura i cupcakes raddoppiano di volume (in alternativa agli stampi potete utilizzare delle coppettine di alluminio usa e getta con o senza pirottini – se non mettere i pirottini dovete però imburrarle e metterci della farina perché l’impasto non si attacchi!)
  • Se volete potete aggiungere delle gocce di cioccolato all’impasto oppure inserire un pezzo di cioccolato (fondente) al centro delle cupcakes prima di infornarle.

Immagine

  • infornate le cupcakes. Dopo 15 minuti controllate la cottura inserendo uno stuzzicadenti nell’impasto. Se esce pulito, le cupcakes sono pronte.
  • Una volta sfornate e sformate lasciatele raffreddare mentre preparate il frosting.

Vi consiglio di preparare il frosting e poi lasciarlo in frigorifero fintantoché non servirete le cupcakes (o comunque poco prima) perché il frosting resta più compatto al fresco, e sarebbe un peccato dover conservare le cupcakes già decorate in frigorifero (e quindi servirle fredde). Piuttosto preparate il frosting e poi conservatelo in frigorifero e decorate le cupcakes all’ultimo minuto, se vi è possibile.

Ecco il procedimento per il frosting:

  • montate la panna con uno sbattitore elettrico
  • mescolate lo zucchero al philadelphia
  • incorporate la panna

Immagine

La consistenza di questo frosting è abbastanza liquida quindi potete decorare i cupcakes utilizzando un cucchiaio, non è necessaria la sac à poche. C’è una variante più densa, fatta con il burro al posto della panna. Il risultato è molto diverso. Ma ve ne parlerò più avanti.

Potete decorare le vostre cupcakes con codette di zucchero o di cioccolato o con qualsiasi altra decorazione vi venga in mente.

Ecco come sono venute le mie cupcakes dopo la decorazione:

ImmagineIMG_2905IMG_6215

Carine, vero? E sono anche buone 😀

Diciamo che esteticamente non sono un perfetto prodotto di pasticceria, ma fanno la loro bella figura 😉

Buon divertimento e buon appetito!

Alla prossima!

QUADRI FAI DA TE

Buongiorno!

Oggi vi vorrei parlare delle mie fotografie e di come le ho appese ai muri della mia casa. Per la precisione ad un muro in particolare, quello delle scale che portano al piano di superiore.

Non volendo utilizzare le solite cornici standard e non potendo permettermi di farmi confezionare delle cornici su misura (le cornici costano molto care!) ho pensato (anche grazie ad un consiglio di un amico) ad una soluzione alternativa.

Inoltre, trattandosi di una scala “aperta” avevo paura che, nel caso in cui avessi urtato un quadro, questo avrebbe potuto staccarsi dal chiodo e cadere rovinosamente a terra con la possibilità di fare male a qualcuno, dato che giusto sotto la scala c’è il mio tavolo da pranzo…

Allora ecco che entra in gioco questo materiale che, prima di qualche mese fa, non conoscevo: si chiama FOAM-X®.

foto (6)

FOAM-X® è un pannello leggero con parte interna in poliuretano espanso e falde di copertura costituite da carta multistrato per applicazioni in ambienti interni.

In realtà ci sono delle varianti di altro tipo, ad esempio KAPA® e FOREX®. Potete consultare il sito vedere cosa fa al caso vostro, nel caso in cui voleste replicare la mia idea.

Questi tipi di materiali hanno la caratteristica di essere molto leggeri. Nel caso in cui uno dei miei quadri dovesse cadere, sono certa che non farebbe danno alcuno, né a cose, né a persone. E non si rovinerebbe perché non ci sarebbero vetri rotti da raccogliere e nemmeno cornici di legno ammaccate.

Ecco cosa ho fatto:

  • Ho acquistato il pannello (lo potete reperire in un qualsiasi negozio di attrezzature, cancelleria e forniture per l’Ufficio, nelle cartolerie non l’ho trovato!)
  • ho acquistato della colla spray
  • ho proceduto con la stampa delle fotografie che intendevo “incorniciare” (io le ho fatte stampare su carta fotografica, ma credo che anche una semplice stampa a colori su carta 100 gr possa andar bene)
  • ho preso le misure e tagliato il pannello (ATTENZIONE! Usate un taglierino MOLTO AFFILATO – e tagliate con molta precisione! Non è facilissimo da tagliare… o forse sono io che non sono abile in queste cose 😀 )
  • ho cosparso la superficie del pannello con la colla spray (fatelo all’aperto)
  • Con molta calma e precisione, ho attaccato le foto.

foto (11)

  • Ho poi acquistato delle attaccaglie in tela gommata e le ho poste dietro al pannello un cm al di sotto del bordo cosicché, una volta appeso, il chiodo fosse coperto dal quadro stesso (ho utilizzato della colla vinilica)

foto (13)

  • Dopo pochissima attesa (entrambe le colle si asciugano piuttosto velocemente) ho attaccato il chiodo al muro ed appeso il mio quadro!

Uno dei pregi dell’utilizzo di questo materiale è che non sarete più legati alle cornici standard, ma potrete appendere immagini di qualsiasi dimensione, dal formato più piccolo a quello più grande, quadrate o rettangolari o addirittura triangolari!

Con circa 35,00€ di spesa totale (per il pannello, le stampe, la colla spray, le attaccaglie e la colla vinilica) ho “fabbricato circa 15 quadri di varie dimensioni!

Ed ecco il risultato (non finale, devo ancora completare la mia galleria fotografica!):

foto (10)

Vi lascio il sito dell’azienda che vende i pannelli, così potete dare un’occhiata prima di procedere all’acquisto:

http://www.display.3acomposites.com/it/index.html

Spero che questa idea vi piaccia!

Buona giornata e buon divertimento!

BISCOTTI SEMPLICI – Ricetta

Buongiorno!

Questa mattina avevo voglia di preparare qualcosa e siccome stavo finendo i biscotti per la colazione, ho pensato di prepararli con le mie mani! Ne ho preparati circa 60, questo vuol dire che per i prossimi 10 giorni non avrò bisogno di acquistare i biscotti al supermercato. Inoltre, trovo che i biscotti fatti in casa (come un po’ tutte le cose fatte in casa) siano più sani non avendo conservanti di alcun tipo al loro interno.

I biscotti, poi, si conservano tranquillamente per un bel po’ di tempo senza perdere la loro fragranza (se conservati in un luogo fresco e asciutto e all’interno di una confezione ben chiusa – io uso i sacchetti richiudibili dell’Ikea!).

Quella che vi presento è la ricetta base che utilizzo sia per i biscotti semplici che per quelli decorati. A volte aggiungo del cacao all’impasto base, oppure dei pezzi di cioccolato fondente o della frutta secca.

A volte farcisco i biscotti semplici con della glassa all’acqua o della ghiaccia reale e li ricopro con delle decorazioni colorate e diventano veramente bellissimi (oltre ad essere proprio buoni!).

Ecco la ricetta:

BISCOTTI SEMPLICI

INGREDIENTI:

  • Farina tipo “00” – 330 gr
  • Zucchero semolato – 110 gr
  • Burro – 125 gr
  • Uova – 2
  • Lievito chimico in polvere – 10 gr circa
  • Buccia di un limone grattugiata (non necessario, ma il gusto è migliore!)

COTTURA: 10/15 minuti a 160/180° (dipende dal forno)

PROCEDIMENTO:

  • Sciogliete il burro a bagnomaria
  • Ponete tutti gli ingredienti su una spianatoia

Immagine

  • Lavorate l’impasto fino a renderlo liscio ed omogeneo (se necessario aggiungere della farina)
  • Avvolgete il composto nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per almeno mezz’ora

Immagine

  • Preriscaldate il forno a 160° (dipende dal forno, dopo vari esperimenti ho constatato che questa per me è la temperatura giusta)
  • Con l’ausilio di un matterello stendete una sfoglia di circa 5 mm di spessore sulla spianatoia cosparsa di farina per non far attaccare l’impasto (che risulta piuttosto appiccicoso)
  • Utilizzando delle formine di vario tipo (possibilmente più meno tutte della stessa dimensione, se fate un’unica infornata, cosicché la cottura risulti omogenea per tutti i biscotti) tagliate i biscotti e riponeteli su una teglia da forno foderata con carta forno.

foto (2)Immagine

  • Infornate i biscotti per circa 10/15 minuti (finché la superficie diventa leggermente dorata)
  • Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare prima di riporli.

Se volete decorare i biscotti semplici, potete preparare la glassa (all’acqua o ghiaccia reale, con o senza aggiunta di coloranti alimentari) durante la cottura dei biscotti.

Ecco come risultano i miei biscotti semplici e decorati al termine della preparazione!

ImmagineImmagine

Sono ottimi per la colazione o per la tisana delle 5.00! 😀

A presto!

Michela