DETERSIVO PER I PIATTI FAI DA TE – E la Natura sorride!

Era da un po’ che ci pensavo ma non l’avevo mai fatto prima d’ora. Ieri, invece, ho aperto gli occhi e mi son detta: “Oggi preparo il detersivo per i piatti!”.

Allora mi sono vestita e sono uscita a prendere gli ingredienti che mi mancavano.

Perché preparare un detersivo per i piatti fatto in casa? Ci sono almeno 3 validi motivi:

1. STOP ALL’INQUINAMENTO! Utilizzando solo prodotti naturali, questo detersivo non solo non inquina disperdendosi negli scarichi, ma fa bene agli scarichi stessi.

2. STOP A MANI DEVASTATE DAGLI AGENTI CHIMICI! Forse il limone non sarà super idratante, ma di certo non è nocivo come gli ingredienti chimici che troviamo in un normale detersivo per i piatti. Questo è vantaggioso soprattutto per chi, come me, non utilizza i guanti.

3. STOP ALL’UNTO! Questo detersivo ha un altissimo potere sgrassante, più di quanto faccia un normale detersivo per i piatti.

Aggiungo che la profumazione è buonissima e delicatissima.

In internet ho trovato un sacco di ricette diverse. Per questo motivo, non sapendo quale fosse quella “più giusta” ho deciso di provare a fare una ricetta “base” alla quale proverò ad apportare delle modifiche se mi sembrerà necessario.

Ecco la ricetta base:

INGREDIENTI

  • Limoni: 2
  • Sale fino: 100 gr
  • Aceto di vino: 50 ml
  • Acqua: 200 ml

PROCEDIMENTO:

  • Ho tagliato i limoni a pezzettini (eliminando i semi) e li ho frullati finemente insieme al sale e ad un goccio d’acqua riducendo gli ingredienti in poltiglia

Immagine

  • Nel frattempo ho versato l’acqua rimanente e l’aceto in una casseruola e ho acceso il fuoco
  • Ho aggiunto la poltiglia all’acqua e aceto e ho fatto bollire il tutto (mescolando di tanto in tanto) per circa 15 minuti

Immagine

  • Ho lasciato raffreddare il composto e l’ho poi versato in una vecchia bottiglietta di bagnoschiuma da 250 ml

Ed ecco il mio detergente per i piatti ad impatto zero!

Immagine

L’unica nota negativa (ma è solo una questione di abitudine) è che questo detersivo non fa schiuma. Basta abituarsi… All’inizio si ha l’impressione di non pulire e si tende ad usare tanto prodotto. Ma fin quasi da subito ci si rende conto che in realtà il detersivo è molto efficace seppur usandolo in piccole quantità!

D’ora in poi cercherò di usare solo ed unicamente detergente fatto in casa.

Fatelo anche voi!

L’ambiente è troppo importante per essere rovinato e distrutto con agenti chimici.

Doniamo ai nostri figli e ai nostri nipoti un ambiente sano.

Se tutti cominciassimo a fare un piccolo passo in questa direzione riusciremmo a dare alla Natura il rispetto che merita!

Annunci

CreaNails di CreaProducts – UNGHIE PERFETTE COME DALL’ESTETISTA!

Buongiorno!

Oggi vi vorrei parlare di un prodotto super-innovativo di CreaProducts, un’azienda che opera soprattutto online ma che, recentemente, ha anche aperto uno store nel Regno Unito.

Il prodotto di cui vorrei parlarvi è CreaNails. Si tratta di un kit di 26 clip di 10 diverse misure, che si applicano sulle dita per facilitare la stesura dello smalto. All’interno della confezione ci sono anche 32 linguette per la french manicure.

Ecco come si presenta la confezione al suo interno:

Immagine

Ma quali sono i vantaggi di CreaNails? Innanzitutto l’estrema facilità nell’applicazione dello smalto. Non so voi, ma io sono completamente negata… Con CreaNails l’applicazione risulta più facile, non devo stare attenta ad applicare lo smalto con troppa precisione, di solito devo fare tutto con estrema calma, le mani mi tremano e alla fine il risultato è pessimo!

Con CreaNails tutto risulta molto “easy”, ho una pennellata più rilassata perché la clip mi permette di evitare le sbavature, basta applicare uno strato leggero di smalto e, una volta asciutto, se il tipo di smalto lo richiede, applicare una seconda mano. La clip va tolta dopo l’asciugatura definitiva dello smalto et voilà, UNGHIE PERFETTE, come dall’estetista!

Trovo che questo prodotto sia rivoluzionario per chi, come me, non è pratica con la stesura dello smalto… Ho sempre poca voglia di metterlo, perché so che il risultato non è dei migliori… Ma ora è tutto più facile e più bello. D’ora in poi avrò sicuramente delle mani più curate, finalmente! E per chi ha le unghie lunghe è ancora più facile ed il risultato è addirittura migliore! Le ho fatte provare a mia madre ed è rimasta piacevolmente colpita da CreaNails, pur diffidando sempre delle innovazioni 😀

Immagine

Ecco le Clip applicate sulle dita

Poi le clip sono riutilizzabili. Si possono lavare per eliminare le tracce di smalto. Sono fatte di polipropilene e molto morbide e maneggevoli e durano anni.

All’interno della confezione trovate le istruzioni ma ecco un video dove viene spiegato tutto in dettaglio:

http://www.youtube.com/watch?v=IILrbzqzh4E

Vi consiglio di visitare il sito di CreaProducts (http://creaproducts.com/ oppure il sito inglese http://www.creaclip.co.uk/ che permette una consegna più rapida senza tasse doganali) perché troverete altri prodotti molto interessanti.

Questa, invece, è la pagina facebook.

Spero che queste informazioni vi possano tornare utili!

A presto

Michela

QUADRI FAI DA TE

Buongiorno!

Oggi vi vorrei parlare delle mie fotografie e di come le ho appese ai muri della mia casa. Per la precisione ad un muro in particolare, quello delle scale che portano al piano di superiore.

Non volendo utilizzare le solite cornici standard e non potendo permettermi di farmi confezionare delle cornici su misura (le cornici costano molto care!) ho pensato (anche grazie ad un consiglio di un amico) ad una soluzione alternativa.

Inoltre, trattandosi di una scala “aperta” avevo paura che, nel caso in cui avessi urtato un quadro, questo avrebbe potuto staccarsi dal chiodo e cadere rovinosamente a terra con la possibilità di fare male a qualcuno, dato che giusto sotto la scala c’è il mio tavolo da pranzo…

Allora ecco che entra in gioco questo materiale che, prima di qualche mese fa, non conoscevo: si chiama FOAM-X®.

foto (6)

FOAM-X® è un pannello leggero con parte interna in poliuretano espanso e falde di copertura costituite da carta multistrato per applicazioni in ambienti interni.

In realtà ci sono delle varianti di altro tipo, ad esempio KAPA® e FOREX®. Potete consultare il sito vedere cosa fa al caso vostro, nel caso in cui voleste replicare la mia idea.

Questi tipi di materiali hanno la caratteristica di essere molto leggeri. Nel caso in cui uno dei miei quadri dovesse cadere, sono certa che non farebbe danno alcuno, né a cose, né a persone. E non si rovinerebbe perché non ci sarebbero vetri rotti da raccogliere e nemmeno cornici di legno ammaccate.

Ecco cosa ho fatto:

  • Ho acquistato il pannello (lo potete reperire in un qualsiasi negozio di attrezzature, cancelleria e forniture per l’Ufficio, nelle cartolerie non l’ho trovato!)
  • ho acquistato della colla spray
  • ho proceduto con la stampa delle fotografie che intendevo “incorniciare” (io le ho fatte stampare su carta fotografica, ma credo che anche una semplice stampa a colori su carta 100 gr possa andar bene)
  • ho preso le misure e tagliato il pannello (ATTENZIONE! Usate un taglierino MOLTO AFFILATO – e tagliate con molta precisione! Non è facilissimo da tagliare… o forse sono io che non sono abile in queste cose 😀 )
  • ho cosparso la superficie del pannello con la colla spray (fatelo all’aperto)
  • Con molta calma e precisione, ho attaccato le foto.

foto (11)

  • Ho poi acquistato delle attaccaglie in tela gommata e le ho poste dietro al pannello un cm al di sotto del bordo cosicché, una volta appeso, il chiodo fosse coperto dal quadro stesso (ho utilizzato della colla vinilica)

foto (13)

  • Dopo pochissima attesa (entrambe le colle si asciugano piuttosto velocemente) ho attaccato il chiodo al muro ed appeso il mio quadro!

Uno dei pregi dell’utilizzo di questo materiale è che non sarete più legati alle cornici standard, ma potrete appendere immagini di qualsiasi dimensione, dal formato più piccolo a quello più grande, quadrate o rettangolari o addirittura triangolari!

Con circa 35,00€ di spesa totale (per il pannello, le stampe, la colla spray, le attaccaglie e la colla vinilica) ho “fabbricato circa 15 quadri di varie dimensioni!

Ed ecco il risultato (non finale, devo ancora completare la mia galleria fotografica!):

foto (10)

Vi lascio il sito dell’azienda che vende i pannelli, così potete dare un’occhiata prima di procedere all’acquisto:

http://www.display.3acomposites.com/it/index.html

Spero che questa idea vi piaccia!

Buona giornata e buon divertimento!